crociere - Blog Crociere - Vola in Crociera

Una giornata a bordo di Azamara Quest

Scritto da | Novità | Nessun commento

Una giornata a bordo di Azamara Quest

 

Questa mattina, il sole , il caldo e la voglia di curiosità hanno fatto si che la giornata sia stata specialissima a bordo di Azamara Quest. Siamo state accompagnate, insieme ad altre persone, da Gabriele Cornalba (District Sales Manager ) il quale ci ha illustrato tutti i dettagli della nave e non solo!
Ci ha spiegato qual’è la filosofia di questa compagnia e quali saranno le prospettive per il futuro. Azamara Quest è davvero affascinante, a bordo il servizio è studiato appositamente per far godere pienamente il viaggio ai suoi ospiti. I passeggeri di questa nave , sono molto esigenti e per farci capire come sono seguiti , ci ha raccontato che un giorno una coppia in viaggio di nozze stava cenando e si è trovata una sorpresa mozzafiato! Mentre la nave navigava, il tramonto spettacolare si poteva vedere solo dalla parte contraria di dove erano seduti questi sposi, così il comandante di sua spontanea volontà, ha virato completamente la nave per far ammirare il tramonto a questi sposi, e con l’altoparlante ha annunciato di aver fatto questo come regalo alla fortunata coppia.
Un’altra volta, il comandante ha fatto fermare la nave in quanto ha avvistato dei pescatori e così ha fatto imbarcare direttamente a bordo il pesce appena pescato e logicamente dopo aver effettuato i controlli sanitari, il giorno seguente gli ospiti hanno potuto mangiare e assaporare il pesce freschissimo preparato da mani super esperte degli chef di bordo.
E poi ancora altri avvenimenti di questo genere, giusto per far capire le attenzioni che vengono date agli ospiti.
Passeggiando abbiamo potuto provare a sdraiarci sui lettini del ponte esterno presso il solarium … non vi dico la morbidezza e la comodità di questi materassini, un rilassamento come pochi!
Tutta la nave è di un’eleganza da far paura , l’intimità si tocca con mano , l’accoglienza e il calore si possono anche fotografare!
Abbiamo pranzato al ristorante e un piatto dietro l’altro ci ha lasciato un sapore squisito in bocca. Una qualità di primissimo livello e piatti da ristoranti 5 stelle di super super lusso.
Il vero successo di Azamara però è da attribuire agli itinerari , in quanto le destinazioni sono particolari.
Ogni crociera ha in programmazione una o due overnight , poi ci sono le occasioni speciali come i grandi eventi e per gli ospiti della nave ci sono delle aree in esclusiva solo per loro e tutto questo è già incluso nel prezzo della crociera. Abbiamo provato una sensazione di benessere e calore per tutta la durata della visita.
Una giornata bellissima in tutti i sensi che ci ha lasciato la voglia di partire e fare una bellissima crociera con questa favolosa compagnia di navigazione.

Le navi di AZAMARA ( Quest e Journey) , ospitano un numero limitato di passeggeri , circa 700. Il servizio a bordo è studiato appositamente per far godere pienamente il viaggio ai suoi ospiti.
La grandezza di queste navi da la possibilità di entrare nei piccoli porti e questo è un privilegio. Le destinazioni programmate, possono portare i passeggeri nel cuore delle piccole città come ad esempio Amalfi, Creta, Bangkok e altri ancora. Il vero successo di questa compagnia sono gli itinerari , in quanto le destinazioni sono particolari. Il tempo di sosta è molto lungo, il crocerista ha la possibilità di visitare e vivere pienamente, la cucina , il paesaggio , usi e costumi del luogo. Ogni crociera ha in programmazione una o due overnight , poi ci sono le occasioni speciali come i grandi eventi e per gli ospiti della nave ci sono delle aree in esclusiva solo per loro e tutto questo è già incluso nel prezzo della crociera. La nave è molto accogliente , i colori sono tenui per dare un senso di calore , le cabine spaziose e comode. Gli ambienti esterni sono curati nei particolari ed invogliano l’ospite a rilassarsi del tutto. La pulizia a bordo è di un servizio 5 stelle , le cabine sono dotate di morbidi accappatoi, pantofole e tanti prodotti da bagno. L’obiettivo di questa compagnia è coccolare, coccolare e ancora coccolare. I ristoranti offrono menù di primo livello con cibo di ottima qualità preparato dagli chef di bordo. Dopo una cena all’aperto, l’ospite può guardare un bel film sul grande schermo oppure ascoltare musica dal vivo. Le attività sono molte, si può assistere ad uno spettacolo, andare al casinò, ballare , cantare al karaoke oppure leggere un buon libro nella lussuosa libreria. Il centro benessere di Azamara Quest offre programmi di ogni genere e tutti possono trovare quello che desiderano.

E ora vediamo un po’ di foto scattate a bordo di Azamara Quest

 

 

 

Tutti in crociera con la Cunard Line

Scritto da | Consigli e suggerimenti, Curiosità, Eventi, Novità | Nessun commento

La Cunard Line (conosciuta anche come Cunard White Star Line) è la più prestigiosa compagnia di navigazione britannica. La fondazione dell’azienda risale al 1838, ad opera di Samuel Cunard. Si tratta di una flotta premium, che distingue i passeggeri in tre categorie (con tre ristoranti diversi). Nascono come compagnia per effettuare il servizio postale transatlantico, il canadese Samuel Cunard si aggiudico infatti il primo contratto britannico nel 1839. Una delle sue navi, la RMS Carpathia, divenne famosa per aver prestato soccorso ai naufraghi dell’RMS Titanic. Dal 1998 fa parte della Carnival Corporation & plc.

Venerdì 29 Settembre abbiamo avuto il piacere di essere ospiti a bordo di Queen Victoria al porto di Venezia. Devo sinceramente ammettere che quando è giunta l’ora di sbarcare ho fatto molta fatica, siamo stati accolti e seguiti con cortesia e disponibilità. All’interno si respira una grande pace e tranquillità, e gli ambienti sono luminosi e confortevoli. Già a prima vista, prima di salire a bordo si viene colpiti dai colori dell’esterno in perfetto stile britannico, con una grande presenza di blu scuro, bianco e dettagli rossi che spiccano.

La Queen Victoria è la prima nave da crociera realizzata da parte della Fincantieri per l’armatore inglese Cunard Line. Ordinata nel 2004, costruita nei cantieri di Marghera, è stata varata nel novembre 2007 per effettuare il viaggio inaugurale l’11 dicembre 2007.

campana

campana

La prima impressione che si ha entrando, è proprio quello che un passeggero si aspetta entrando in una nave Cunard, contemporanea ma con l’eleganza e il fasto dei primi transatlantici degli inizi del 1900 … come se il tempo si fosse fermato ai lussuosi e confortevoli ambienti che ospitavano eleganti ospiti, donando un’atmosfera al contempo sia intima che regale. Ancora oggi ogni mattina, vengono esposti fuori di ogni locale il tipo di dress code richiesto.  A bordo vi sono 127 suites, suddivise in Princess Grill e Queens Grill, 718 cabine con balcone, 864 cabine esterne, 143 interne e le recentissime 9 cabine singole, realizzate in una porzione del precedente Casinò. 20 sono le cabine accessibili a disabili. La nostra visita comincia proprio dalla zona suite dove hanno accesso solo le persone che hanno una cabina di questo tipo, come ha voluto sottolineare la nostra accompagnatrice lo staff di Cunard si impegna per far sentire ogni singolo ospite come dentro un “cocoon” (bozzolo) nel quale può godere di attenzioni, pace e relax.

 

Meravigliosa è la sala da ballo “Queens Room”, che la sera si anima con musica dal vivo per serate danzanti, con ballerini professionisti che accompagneranno le vostre danze.  Durante la crociera sono organizzati corsi di danza con insegnanti professionisti di valzer, tango e samba. Di giorno, questa luminosissima sala ospita alle 17:00 la cerimonia del The, in ottimo stile inglese con meravigliosi The e dolcetti deliziosi serviti al tavolo da camerieri in guanti bianchi. In tutta la nave è sempre a disposizione, con un’ampia scelta, il The a qualsiasi ora del giorno. Se si desidera leggere un buon libro, c’è una magnifica biblioteca con più di 6.000 di titoli, grandi librerie distribuite in due piani, che ricorda le grandi sale di lettura delle antiche dimore aristocratiche.

 

 

Continuando la nostra visita, ci troviamo sulla Royal arcade al centro della quale c’è un grande orologio, incorniciato da due scale che si uniscono, che donano un’atmosfera surreale di altri tempi (…un pò ci si aspetta di veder apparire Harry Potter!) .  Tutto attorno ci sono le boutique di bordo che ospitano le migliori griffe (solo per fare qualche esempio: Hermes, Chopard, Escada, HStern, Swarovski) . Nel Teatro si possono assistere ai grandi classici di musicol e a spettacoli inediti in esclusiva per gli ospiti di Cunard, è una della prime navi da crociera che ha introdotto nel teatro i palchi privati.

La nostra visita si conclude con un invito a pranzo nel ristorante Brittannia, che fa parte dei ristoranti aperti a tutti (come il Lido e Todd English), salta immediatamente all’occhio la mise en place in argento tocco di stile.

La cucina di bordo segue uno stile inglese ma con aperture internazionali ed orientali. Sempre presenti piatti vegetariani, vegani, o attenti alle intolleranze alimentari. Una parte del buffet serale offre menu particolari su prenotazione, dall’italiano all’orientale al british. Il buffet è aperto 24 ore al giorno con colazione, pranzo, tè pomeridiano, pizza e pasta, snacks, cena. Sempre disponibili e gratuite bevande al buffet come tè, caffè, succhi di frutta ecc.

Troviamo il Commodore Club con un’ampia selezione di martini e un’atmostera conviviale accompagnati dalla musica di un pianista, lo Champagne Bar dove si può gustare lo champagne più famoso al mondo in calici di cristallo. Queste sono solo delle alcune cose cose che si possono fare a bordo. Per la gioia di molti Fincantieri e Carnival Corporation hanno firmato un accordo (Memorandum of agreement) per la costruzione di una nave passeggeri di prossima generazione per il brand di lusso Cunard. Avrà 113.000 tonnellate di stazza e potrà portare 3000 passeggeri.  La nuova nave sarà la 249 esima a battere la bandiera di Cunard e la prima dal 2010, quando Fincantieri consegnò allo storico brand delle crociere di lusso la “Queen Elizabeth”. Tre anni prima, nel 2007, Fincantieri aveva consegnato a Cunard la “Queen Victoria”.
Le prime grandi navi di lusso per passeggeri della serie “Queen” furono costruite per Cunard, nel secolo scorso, negli storici cantieri francesi di Saint Nazaire, oggi al centro delle trattative fra Italia e Francia per l’ingresso di Fincantieri nella loro gestione.

Staff Volaincrociera

Costa Crociere nuovi itinerari esotici

Scritto da | Curiosità, Novità, Offerte e Promozioni | Nessun commento

Esotiche avventure con Costa Crociere. Ecco alcuni dei nuovi itinerari

Al fine di diversificare l’offerta di crociere e offrire ai propri clienti nuovi programmi per l’inverno, la società Costa Crociere ha deciso di concentrare i suoi sforzi sull’Asia. Questa scelta è basata sui feedback di clienti che sono soddisfatti di questa destinazione e grazie alla quale intende attirare nuove prospettive di viaggio , sempre più interessanti.


INDIA, MALDIVE E SRI LANKA

Con Costa neoClassica, si propone due itinerari di una settimana ciascuno, il classico itinerario a “farfalla” con la possibilità di unirli in una crociera unica di 14 notti tra India, Maldive e Sri Lanka, con voli diretti da milano o Roma per Mumbay o Malè. La crociera di due settimane, ha due lunghe soste una a Bombey /Mumbay (India)  di tre giorni e un’altra a Male (Maldive) sempre tre giorni.

Vediamo cosa potrete visitare, ad esempio a New Mangalore in India, vi consigliamo Udupi è un santuario divino nella regione costiera dello Stato di Karnataka. Situata a circa 60km da Mangalore, è una grande città in pieno sviluppo che fu il santuario di Madhvacharya,il grande filosofo Sanscrito. Questo celebre tempio ha un affascinante idolo di Lord Krishna, voluto dal grande santo Madhvacharya e riccamente adorno di gioielli. A Cochin potrete fare una delle escursioni consigliata da “tursti per caso” al villaggio kumbalangi, con cena tipica e spettacoli di danza Kolkali. A Murmugao, si può visitare la parte vecchia di Goa o fare una visita dal sapore spirituale tra Chiesa di Cajetan, Tempio di Shanta Durga, Moschea Safa Masjid. Durante questa bellissima crociera, si farà tappa a Colombo nello Sri Lanka e una lunga sosta relax fra le Spiagge delle Maldive.

 

 

SINGAPORE, THAILANDIA, CAMBOGIA E MALESIA 

Costa Victoria due itinerari settimanali con la possibilità di unirli e fare una crociera di 14 notti tra Singapore, Thailandia, Cambogia e Malesia.  Con la prima crociera settimanale potrete visitare Koh Samui in Thailandia, una destinazione per le vacanze per eccellenza dove si può prendersi un attimo di relax su bellissime spiagge sabbiose. Avrete anche la possibilità di trascorrere una notte intera a Bangkok, la capitale thailandese ricca di contrasti.

crociere in asia

Il giorno successivo raggiungerete Sihanoukville, nel sud della Cambogia, affacciandosi sul Golfo della Thailandia dove avrete ancora una volta accesso a bellissime spiagge e alle cascate di Kbal Chhay.

crociera in asia

Dopo una giornata in mare, sarai di nuovo a Singapore. La seconda settimana di crociera con Costa Victoria e caratteristico della Malesia, Si fermerà a Kuala Lumpur, uno dei due capoluoghi del paese dove si possono ammirare le famose torri di Petronas, ma si possono anche visitare le grotte di Batu, luogo di pellegrinaggio indù. Si dirigerà poi verso l’isola di Langkawi con i suoi paesaggi mozzafiato, proseguirà poi verso Phuket dove ci sarà una sosta di due interi giorni per tornare infine in Malesia, non prima di passare da Penang la cui capitale fa parte del patrimonio mondiale dell’Unesco e dalla città di Malacca, il più antico porto del paese.

crociere asia

 

Per terminare la programmazione asiatica alla grande, una crociera di posizionamento di 22 giorni a febbraio da Singapore a Savona, passando attraverso Malaysia, Sry Lanka e Oman per terminare con Grecia per terminare a Savona.

 

GIAPPONE E TAIWAN 

crociere in asia

Con Costa NeoRomantica, viene proposto un itinerario di 8 notti tra il Giappone e Taiwan partendo da Tokyo.

Sui bellissimi itinerari del Giappone vi rimandiamo a un blog precedente per i dettagli, per ricordare qualche dettaglio a Kioto, la storia capitale Giapponese potrete visitare il palazzo imperiale uno dei più bei monumenti del paese, residenza dell’imperatore.

crociere in asia

 

Staff Volaincrociera

Dress code in crociera – Ma come ti vesti?

Scritto da | Curiosità | Nessun commento

Dress code in crociera – Ma come ti vesti?

Il dress code è un complesso di regole che definisce l’abbigliamento appropriato a una determinata occasione o a un determinato luogo.  Molto utile è conoscere compagnia per compagnia qual è il dress code richiesto a seconda dell’evento o della circostanza. Nelle prime navi da crociera, e in prima classe nei transatlantici, non solo l’abito formale era d’obbligo dopo le ore 18:00 ma chi non rispettava le “regole” veniva invitato a rientrare nella propria cabina e a rimanerci. Nell’epoca moderna il codice di abbigliamento è mutato notevolmente e ve ne diamo qualche idea compagnia per compagnia.

Costa Crociere:

Numero di notti formali: Solitamente per una crociera settimanale in europa ce ne sono una o due, mentre due per le crociere caraibiche, è consigliato un abito da cocktail per le signore e un abito per gli uomini. Chi sono desidera partecipare alle serate formali può recarsi al buffet.

Restrizioni per i Jeans: non ci sono restrizioni per i Jeans nelle sale da pranzo.

Dress code: serate di gala a parte, l’abbigliamento è informale per le restanti sere, fermo restando deve essere appropriato per l’ambiente.

Msc Crociere:

Dress Code: abito da cocktail per le donne e vestito per gli uomini nelle serate formali mentre per il resto una tenuta da vacanza può andare bene.

Numero di serate formali: su crociere settimanali ci sono da due a tre notti previste, mentre in quelle da due settimane in su almeno quattro.

Restrizioni scritte per i Jeans: Denim, t-shirt e piedi nudi non sono ammessi nelle aree comuni della nave.

Cunard Line

Dress code: Cunard applica codici di abbigliamento ben precisi:

Formal: abito scuro formale e cravatta nera per i signori e abito da sera per le signore

Semi- formale: tailleur o abito da cocktail per le signore e abito con giacca e cravatta per i signori.

Informal: senza cravatta ma con la giacca per i signori e abito o completo per le signore.

Numero di notti formali: in una crociera settimanale sono previste 3 serate formali, 2 casual ed una informal.

 

Princess Cruises

Dress code: formal: Abito da sera o da cocktail per le signore e smoking o abito per i signori.

Smart Casual: abito o gonna o pantaloni per le signore e pantaloni e camicia senza cravatta per i signori.

Serate formali: in una crociera settimanale abbiamo due serate formali, mentre in crociere da 14 a 20 giorni almeno tre.

Restrizioni scritte per i Jeans: Recentemente sono stati reintrodotti i Jeans un tempo vietati, ma restano esclusi dalle sale da pranzo t.shirt, pantaloncini e top all’americana.

 

Norwegian Cruise Line

Dress Code: la compagnia si definisce “casual chic”, è tutto casual tranne che per il ristorante francese dove è richiesto un abito formale.

Notti formali: non ce ne sono essendo una compagnia free style, fermo restando il ristorante francese

Holland American Line

Dress code: Formal, abito da sera per le donne e smoking o abito scuro con cravatta per gli uomini

Smart casual: pantaloni e camicia o maglione per gli uomini, pantaloni o gonna con camicia o maglione per le donne.

Serate formali: su crociere settimanali ci sono almeno un paio di notti formali. Per chi non desiderasse partecipare c’è l’opzione del servizio in camera o il buffet.

Restrizioni scritte per i Jeans: non ci sono riferimenti precisi ai jeans ma durante le ore serali non sono ammessi nelle aree della nave, pantaloncini, t-shirt e canotte.

Celebrity Cruises:

dress code: formale, abito da cocktail, abito o tailleur pantalone elegante per le signore e smoking, abito o giacca da sera con pantalone per i signori.

Smart casual: gonna o pantaloni, abbinate a maglioncino per le signore e pantaloni con maglietta o maglioncino con collo per i signori, assolutamente non ammesse le camicie senza maniche.

Serate formali: due serate per le crociere settimanali tre per le crociere più lunghe

Restrizioni scritte per i Jeans: T-shirts, costumi da bagno, accappatoi, piedi scalzi, canotte, berretti e abbigliamento sportivo non sono mai ammessi né nel ristorante principale, né nei ristoranti a tema. Calzoncini corti e infradito non sono ammessi nelle ore serali.
In segno di cortesia verso i nostri ospiti, chiederemo cortesemente il rispetto del “dress code” all’ingresso del ristorante da voi scelto. Viene inoltre richiesto agli ospiti di seguire il Dress Code ‘Smart Casual” nel Celebrity Theater per tutti gli spettacoli serali.

Royal Caribbean:

Dress code: Serate casual , per i signori una maglietta sportiva e pantaloni, invece per le signore un completo pantaloni o una gonna e camicetta.
Serate informali, ai signori è richiesto di indossare la giacca, la camicia e la cravatta, mentre le signore potranno indossare un tailleur o un abito.

Serate formali: (includono il cocktail party di benvenuto a bordo e la sera di commiato con il Capitano) – sia alle donne che agli uomini è consigliato indossare un completo elegante, come un abito da sera per le donne e lo smoking per gli uomini (anche se lo smoking non è obbligatorio). A bordo troverete sempre il servizio di noleggio smoking.
Serate informali: Ai signori è richiesto di indossare la giacca, la camicia e la cravatta, mentre le signore potranno indossare un tailleur o un abito.

 

Staff Volaincrociera

connessione internet gratis

Internet in Europa: resta connesso anche in crociera

Scritto da | Consigli e suggerimenti, Curiosità, Novità | Nessun commento

Internet in Europa: resta connesso anche in crociera

Navigare su internet, telefonare e mandare Sms anche in vacanza all’estero sarà ancora più facile. Ottime notizie infatti per tutto coloro che dopo il 15 giugno 2017 partiranno per una crociera nel mediterraneo o per una crociera nel Nord Europa (purché all’interno della comunità europea con qualche piccola eccezione), infatti durante le soste a terra potranno usufruire dello stesso piano tariffario che utilizzano in Italia.

crociere

Dal 15 giugno telefonare, inviare sms e navigare su internet da uno qualsiasi dei 28 Paesi Ue (più, a seguire, Norvegia, Liechtenstein e Islanda, ma attenzione, non in Svizzera) avverrà allo stesso prezzo applicato in Italia, in base al piano tariffario o al costo previsto dalla scheda prepagata. E, come tale, l’intero traffico verrà contabilizzato come nazionale, quindi scalato dal proprio forfait o credito. Non ci sono limiti temporali, ma per evitare abusi come l’utilizzo di una sim straniera economica in modo permanente in un Paese dove i prezzi sono superiori, possono scattare controlli a partire almeno dal quarto mese in cui i consumi avvengono solo all’estero.

crociere nord europa

In ogni caso, al di là di queste limitate eccezioni, le nuove regole Ue coprono quasi tutti i casi di viaggi in Ue – lavoro, vacanza, studio – dei cittadini europei e soprattutto italiani. Tra l’altro diversi operatori sia in Europa che in Italia (come per esempio Tre-Wind), si sono già adeguati negli ultimi mesi al roaming gratuito. I garanti tlc nazionali e Bruxelles veglieranno comunque alla corretta applicazione del regolamento. Prossima tappa: a inizio 2018, libero accesso anche dall’estero a musica, film, sport ed e-book per cui si paga un abbonamento online a casa.

 

Diverso è il discorso durante la navigazione, la compagnia di Navigazione utilizza sistemi satellitari sofisticati per fornire agli utenti un’ottima esperienza internet in mare, con la trasmissione di dati da molte migliaia di miglia fra le antenne della nave e i satelliti sopra la Terra. Anche se la connessione è molto diversa rispetto ad una a banda larga che si ha a terra, l’accesso ad Internet via satellite si pone al centro del tuo mondo web quando sarai in mezzo al mare.

offertecrociere

 

È disponibile l’accesso ad Internet 24 ore al giorno in quasi tutti i luoghi della nave (incluse tutte le aree pubbliche) attraverso il tuo smartphone, tablet o laptop.  Si possono acquistare dei pacchetti wi-fi internet via satellite a bordo con prezzi che variano a seconda della Compagnia. Con Msc Crociere è possibile utilizzare i computer presenti all’Internet Café con monitor full-size e stampanti di alta qualità. È aperto tutto il giorno. Inoltre offre tre differenti pacchetti a seconda delle esigenze e numero di dispositivi, sono tutti disponibili o per giorno oppure, a tariffa ridotta, per l’intera crociera.  I pacchetti sono tutti prenotabili in anticipo, così da essere sicuro ancora prima di partire di rimanere connesso con il tuo mondo.

crociere

Ad esempio con Costa Crociere, è possibile scegliere di navigare internet “a consumo” o con dei pacchetti. Pacchetto dati:
Il pacchetto ideale per chi vuole navigare occasionalmente, consultare la posta o divertirsi a postare sui social. Consente l‘accesso a internet senza un limite temporale, fino al raggiungimento della soglia di dati prepagata. Esistono diverse opzioni, da 250MB a 3GB. Pacchetto social: Dedicato a chi in vacanza non può fare a meno di interagire sui social, chattare o condividere foto con gli amici. A partire da soli 5 euro al giorno, include l’accesso ai seguenti social/servizi: Facebook, Facebook Messenger, Twitter, WhatsApp, Threema, Snapchat, Googleplus, Instagram, Pinterest, Tumblr, Xing, LinkedIn. Si può acquistare per una giornata o per l’intera crociera.

 

Team #Volaincrociera

#liberaituoisogni

Giappone: il boom delle crociere nel 2018

Scritto da | Consigli e suggerimenti, Curiosità, Novità, Offerte e Promozioni | Nessun commento

La crociera in Giappone sarà una delle nuove tendenze del 2018  e per il prossimo anno sono tantissime le compagnie che hanno previsto vere e proprie crociere con almeno come ad esempio Msc Splendida che andrà da Dubai a Tokyo …. 29 giorni di crociera per assaporare il fascino del sud Est Asiatico.

natura in giappone

tipica casa giapponese

natura giapponese

natura giapponese

 

 

Costa Crociere, ha previsto per il prossimo anno una programmazione sul Giappone ma ancora on line non è presente, intanto per quest’anno anticipa con CostaNeoromantica questi nuovi itinerari mentre invece già da qualche anno presente in Giappone c’è Princess Cruise con Diamond Princess,  una nave modificata in pieno stile Nipponico e ovviamente non mancherà nemmeno il prossimo anno.

 

 

Holland American Line con la Sua Volendam  Celebrity Cruises con la Celebrity Millenium sono solo delle alcune navi che solcheranno i mari de paese del sol levante.

Ma quando è il momento migliore per visitare il Giappone? Essendo molto esteso la differenza di temperatura fra nord (Hokkaido) e sud (Kyushu) è consistente, tuttavia possiamo dire che la stagione migliore per visitare il Giappone è l’autunno, diciamo ottobre, oppure marzo-aprile, in concomitanza con la fioritura dei ciliegi, fenomeno seguito dai giapponesi come fosse un evento mediatico, con tanto di previsioni meteo su quando fioriranno i ciliegi nelle singole città. L’estate è molto calda, con un tasso di umidità decisamente forte.

 

fioritura dei ciliegi giappone

fioritura dei ciliegi giappone

Alcune cose utili da sapere se si decide di partire per una crociera in Giappone sono che i Giapponesi non parlano nessuna lingua che non sia il Giapponese ma essendo un popolo estremamente cordiale e accogliente le persone cercheranno di comprendervi e alla fine si riesce tranquillamente ad arrangiarsi, in ogni caso un piccolo vocabolario da viaggio risulta sempre molto utile. Il Giappone è un Paese molto sicuro. Si può viaggiare senza paura di scippi, furti o criminalità. E’ un posto dove si può viaggiare da soli e non si corrono rischi, anzi le persone tendono a essere molto gentili e disponibili.

 

giappone

giappone

fuji in autunno

fuji in autunno

Le città più famose da vedere in Giappone sono Sicuramente Tokyo, Kyoto e Hiroshima, collegate dal velocissimo treno Shinkansen, merita sicuramente arrivare qualche giorno prima della partenza della vostra crociera in Giappone per poterle visitare con tutta calma. Da non perdere assolutamente Nara con il grande Budda e i cervi addomesticati nel parco, l’antica Ise con il tempio scintoista in legno che viene distrutto e ricostruito ogni 20 anni, Nikko, patrimonio dell’unesco con antichi templi in mezzo al bosco , Himeji con l’unico castello rimasto intatto, e dove hanno girato il film L’ultimo Samurai, il monte Fuji con le località termali di Hakone, l’isola di Miyajima con il grande Tori (portale sacro) immerso nell’acqua.

 

tori-miyajima

tori-miyajima

statua kamakura

statua kamakura

Cosa potremmo mangiare in giappone? Il Giappone ha una cucina molto varia e saporita, e senza olii e condimenti per la felicità della nostra linea, oltre al classico Sushi molto conosciuto anche da noi, ci sono le polpette e gli spiedini di pollo (tsukunè e yakitori), l’okonomyiaki, il tofu, i dolci con la marmellata di azuki, il Ramen e la famosissima carne del manzo di Kobe per veri estimatori.

Perché scegliere una crociera rispetto ad un viaggio tradizionale in Giappone? Ogni giorno potrete visitare un posto nuovo senza lo stress e la paura di sbagliare strada (visto che anche i cartelli sono scritti con ideogrammi), avrete sempre tutto a completa disposizione senza dover fare e disfare le valige ogni giorno. Potrete rilassarvi e godere pienamente dei posti e della natura, un incredibile senso di pace passeggiando sui ponti esterni la sera a godervi i tramonti o l’emozione al mattino di entrare in un porto. A bordo avrete sempre il massimo dell’assistenza per risolvere qualsiasi vostra necessità e grandi scelte di attività e spettacoli da godere durante la navigazione.

Quindi cosa state aspettando?    Mata Aimashou!- arrivederci) a Tokyo!!!!

 

Team

#Volaincrociera

Tarragona: Costa Crociere incanta con nuovi itinerari 2017

Scritto da | Consigli e suggerimenti, Curiosità, Novità | Nessun commento

 

Tarragona é sicuramente la città del momento

costa neoriviera tarragona

 

Costa Crociere offre per la stagione estiva una ricca gamma di scelta fra crociere nel Mediterraneo e Crociere Nel Nord Europa ma in questo articolo ve ne vogliamo evidenziare un paio con delle tappe poco conosciute.

Molto interessante è il nuovo itinerario per le crociere nel mediterraneo di Costa Crociere di Costa NeoRiviera, ricco di lunghe soste nel suo itinerario come Ibiza fino alle 04:00 del mattino per godere della vita notturna unica in questa città e la tappa a Tarragona la perla della costa Dorada, anche questa fino alle 02:00 del mattino. Quanti possono dire di conoscere Tarragona, questa novità di costa crociere per l’estate? Tarragona si trova nella Catalogna. L’insieme archeologico della città dal 2000 è stato inserito tra i patrimoni mondiali dell’umanità dell’Unesco.

Le origini della città risalgono alla seconda guerra punica, ma nel 218 a.c una guarnigione romana si insedia trasformandola la più grande base militare romana in Spagna, costruendo delle mura ciclopiche. Nei secoli è stata arricchita di monumenti e siti dalle varie popolazioni che si sono insediate rendendola unica. A Tarragona non c’è solo “storia” anzi… assolutamente imperdibile è la visita a “Portaventura World Park” un mondo di esperienze uniche. Il parco a tema PortAventura, è stato il primo grande parco divertimenti ad essere costruito in Spagna e si estende su 117 ettari ed è suddiviso in sei aree a tema: Mediterrània, Polynesia, China, México, Far West e Sésamo Aventura.

In totale offre più di 35 attrazioni, ristoranti e molti spettacoli divertenti. In poche parole è un’esperienza fantastica per tutta la famiglia. I personaggi popolari dell’artista Walter Lantz, come Woody Woodpecker e il suo compagno Winnie,insieme a Sésamo e Betty Boop, vi faranno compagnia durante tutta la giornata con momenti di animazione e la Sésamo Parade.

 

Si stima di arrivare a circa 5 milioni di visitatori entro il 2018 grazie all’inaugurazione del terzo parco tematico Ferrari Land.
Ferrari Land è il primo parco tematico in Europa dedicato al mito del Cavallino Rampante. Tra le attrazioni principali segnaliamo l’accelerator coaster più alto e veloce del Vecchio Continente, le torri caduta e i simulatori di Formula 1.

 

Con Costa Pacifica, Costa Crociere offre un itinerario di 11 notti per le Crociere nel Nord Europa che oltre alle classiche soste offerte ce ne sono tre interessanti tra cui vi segnaliamo Riga in Lettonia, Klaipeda in Lituania e Gdynia in Polonia.

 

Riga, per via della sua posizione sul Mar Baltico, è stata per secoli sotto la dominazione di diverse potenze mondiali e nell’ultimo secolo, raggiunta l’indipendenza è diventata una delle città più all’avanguardia del Nord Europa e la città più Grande dei paesi Baltici. Ricca di monumenti e musei è un’escursione perfetta per gli appassionati di Storia e di Architettura, inoltre potrete visitare la città dell’Art Noveau a bordo di un tram del 1901. Klaipeda è l’unico porto della Lituania nel Mar Baltico, con moderne architetture accostate a luoghi storici della città di impronta sovietica. Da non mancare la visita alla Penisola Curlandese e la sua laguna, il mar Baltico lambisce foreste incontaminate e alte dune di sabbia creando una suggestiva ambientazione senza tempo. Un viaggio alla scoperta delle leggendarie fattucchiere nella collina delle streghedi juodkrante e le dune morte per i più temerari.  Questa meravigliosa crociera nel mar baltico prosegue con Gdynia situata nella baia di Danzica, ricca di palazzetti rinascimentali, stradine medievali e chiese gotiche: partiamo per un viaggio nel passato millenario di questa affascinante città anseatica. Partiamo per un un viaggio nel tempo nel castello di Malbork, la più grande fortezza in mattoni del mondo. Nei secoli sede dei Cavalieri Teutonici, residenza reale del governo polacco e base nazista: all’interno delle sue mura viviamo sulla nostra pelle un’incredibile lezione di storia.

 

 

 

 

 

 

Team Volaincrociera

Crociera in Islanda: il tripudio dei contrasti della natura

Scritto da | Novità | Nessun commento

 

Crociera in Islanda: il tripudio dei contrasti della natura

Reykjavík, la capitale una città frizzante, con ristoranti vivaci, locali moderni e molte gallerie d’arte, una città amata dai più giovani. da Reykjavik si può arrivare al famosissimo ghiacciaio di Snæfellsjökull che domina il panorama della punta e da qui si può proseguire verso le scogliere basaltiche e le spiagge sabbiose di Búdir un paradiso naturale di moltissime specie di uccelli marini.

 

Vigur, letteralmente “l’isola dalla forma di lancia”. Nelle sue acque nuotano numerose foche e si nutrono uccelli marini come il puffino, l’uria nera, l’aggressiva sterna artica (che può anche attaccare l’uomo se si sente minacciata) e l’edredone comune. A Reykjavík e nel suo centro storico, potete visitare il Parlamento, la Cattedrale, il porto, il Museo Nazionale la Perla e Höfði, costeggiando il fiume ricco di salmoni, proseguite per il museo folkloristico Árbæjarsafn e per la piscina più grande di Reykjavik a Laugardalur.

 

 

La natura torna protagonista nella regione del Þingvallavatn con il più grande lago d’Islanda, e alle sorgenti calde di Geysir dove l’attivo Strokkur saluta i turisti con getti d’acqua e vapore. Se siete fortunati, potete vedere l’arcobaleno sopra la maestosa Cascata d’oro Gullfoss, poco distante. Prima di rientrare a Reykjavik si fa sosta al cratere Kerið e al “villaggio delle serre” Hveragerði.

 


È l’acqua, uno degli elementi chiave della natura islandese, la protagonista nella cascata di Godafoss, soprannominata anche “la cascata degli dei”. Non è molto distante da Mývatn, un vero e proprio paradiso naturalistico con spettacolari formazioni vulcaniche, crateri e laghetti sulfurei. A lasciare senza fiato è Dettifoss, la cascata più potente d’Europa con i suoi 44 metri di altezza e 100 di larghezza. I suoi spruzzi si vedono a un chilometro di distanza e nei giorni di sole crea spettacolari arcobaleni. Da Mývatn ci si sposta verso Egilsstadir per raggiungere i Fiordi dell’Est, dove le montagne precipitano in mare e il vento leviga le rocce spoglie.

 

 

Isafjordur antichissime origini per questa piccolissima città, qui si trova la più antica abitazione domestica islandese risalente circa al 1743.
Ósvör ora è un museo a cielo aperto, ma un tempo era un villaggio di pescatori e si trova nella parte più settentrionale del paese. Non si può mancare la visita al “sedile del troll” (Naustahvilft, ) una grande depressione a forma di mezza luna fra le piatte montagne del fiordo di Isafjordur, la leggenda vuole che sia stato creato da un troll colto dalla luce del sole con i piedi in acqua e seduto sul monte e questo piace crederlo anche a noi. Moltissime sono le zone vulcaniche del paese, fra queste spunta la penisola di Reykjanes attraversando terre incontaminate con paesaggi punteggiati qua e la da i filetti di merluzzo messi ad essicare sulle terre laviche. Krýsuvík zona termale ricca di fanghi bollenti e le acque curative della laguna blu con proprietà miracolose per la pelle. Assolutamente imperdibile è l’avvistamento delle balene in mare aperto fra orche, delfini, balenottere e balene.


Cosa assaggiare di tipico durante il nostro viaggio in islanda? Il muschio islandese (cetraria islandica) viene raccolto in estate, di fa essiccare e si usa per fare una specie di tè, nel pane o in una zuppa con il latte. Fiskibollur polpettine di merluzzo, patate e uova. Skyr un antichissimo formaggio ovino simile al nostro yogurt, altri piatti tipici li consiglio solo ai più temerari e non deboli di stomaco

 

Se volete visitare in crociera questo paese fantastico potete partire con MSC CROCIERE

 

Volaincrociera

www.volaincrociera.com

 

 

 

 

 

 

Classe Oasis

News Crociere: compagnie sempre più Green

Scritto da | Novità | Nessun commento

Navi da Crociera sempre più Green

 

 

Crociere: le industrie del globo si trovano ad affrontare diverse sfide ambientali, la principale riguarda il consumo di energia. Anche il settore delle navi da crociera si sta indirizzando verso soluzioni sempre più “green” per ridurre al minimo l’impatto con l’ambiente. Alcune delle nuove navi che verranno varate nei prossimi 10 anni saranno alimentate con LNG un gas naturale liquefatto, con benefici sul piano ambientale che vanno dall’eliminazione delle emissioni di ossido di zolfo, fino alla riduzione del 95-100% delle emissioni particolari, la riduzione dell’85% degli ossidi di azoto e del 25% di Carbonio.

 

msc-meraviglia

Carnival Corporation, il colosso americano delle crociere, apre la strada su tutti con le commesse per due dei sui brand: la tedesca Aida Cruise e l’italiana Costa Crociere che vareranno le loro nuove navi lng dal 2019. Altri due brand seguiranno a ruota questa linea, infatti dal 2020 Carnival Cruise Line e P&O Cruise per un totale di 7 navi attualmente in ordine si affiancheranno a Costa e Aida.

 

crociere da sogno

 

Anche Msc Crociere ha in ordine 4 mega navi alimentate a Lng che verranno varate tra il 2022 e il 2026, si avvicineranno come dimensioni alle attuali navi più grandi del mondo, questa nuova generazione formerà la “Worl Class”.

 

msc magnifica

 

Royal Caribbean tra il 2022 e il 2024 ha in previsione la costruzione di due navi alimentate a gas naturale liquefatto e numerose implementazioni alle loro già attuali forme di basso impatto energetico come delle celle a combustibile, che sono degli speciali generatori in grado di convertire l’energia combustibile in calore ed elettricità sfruttando il principio inverso dell’elettrolisi.

Allure of the Seas

 

Molti si chiederanno: oggi cosa si fa per l’ambiente?  Attualmente, in attesa di questi grandi progetti, molte compagnie hanno adottato comportamenti “green” ad esempio Costa Crociere sul fronte dei rifiuti effettua la raccolta differenziata a bordo al 100% ed è l’unica nel settore marittimo impegnata nel recupero e nel riciclo dell’alluminio, dal 2007 grazie ad un accordo con il Cial (consorzio imballaggi in alluminio) ne hanno raccolto 334 tonnellate. Royal Caribbean a bordo delle sue navi utilizza pannelli solari e luci a led ad alto risparmio energetico ed ha inaugurato una tecnologia che consente il trattamento delle acque reflue direttamente a bordo, per una maggiore sostenibilità ambientale Royal Caribbean per i rifiuti riduce, riutilizza e ricicla il più possibile eliminando quasi del tutto gli imballaggi. Per l’igiene di bordo, dal 2010 utilizza prodotti eco sostenibili con ph neutro e biodegradabili per non minacciare ecosistema marino. Celebrity Cruise Line ha le prime 4 navi della classe Millennium Celebrity Cruise equipaggiate con turbine a gas per potere utilizzare carburanti più puliti.
Per quanto riguarda il gruppo Costa Crociere  c’è anche l’impegno verso le bellezze turistiche e culturali  visitate e e comunità con una sempre maggiore attenzione al tema del cibo. Il direttore Sostenibilità e relazioni esterne di Costa Crociere Stefania Lallai ha fatto sapere che già oggi il 15% degli acquisti di cibi freschi avviene a livello locale. Con L’Università di Scienze Gastronomiche di Slow Food hanno rivisitato oltre 200 menù all’insegna della qualità del cibo e del rispetto per il territorio e il prossimo passo sarà la revisione dei buffet. Grazie ad una nuova legge contro gli spechi alimentari, Costa Crociere potrà sbarcare tutto il cibo in esubero e stanno ragionando di collaborare con il Banco Alimentare.

 

Volaincrociera

Per info e prenotazioni ci trovate su:

http://www.volaincrociera.com o chiamando lo 0184:544064

Facciamo una cosa sola…ma la facciamo bene

 

Crociere alla scoperta di Cuba

Scritto da | Consigli e suggerimenti, Curiosità, Novità | Nessun commento

Crociere alla scoperta di Cuba

 

cuba_offerte_crociere_volaincrociera

 

Dopo il grande successo ottenuto da Msc Crociere per le prime crociere a Cuba cominciate lo scorso anno, per l’inverno 2016/2017 ha posizionato ben due navi con partenza dall’Havana: Msc Opera e Msc Armonia che fanno i Caraibi, vista la grande richiesta Msc Opera resterà per tutto il 2017 a fare l’itinerario di una o due settimane partendo da Cuba anche per il periodo estivo.

cuba_offerte_crociere_volaincrociera

C’é stato un vero e proprio boom di richieste da parte del pubblico crocieristico e un sempre maggiore interesse per questo scalo da parte di molte compagnie di crociera. La prima compagnia era stata Fathom , un brand creato ad hoc da Carnival Corporation per sbarcare primi dall’embargo, ma dopo un primo viaggio inaugurale le porte di Cuba si sono richiuse.

La grande notizia è che a partire dalla primavera 2017, la scelta di compagnie di crociere che toccheranno Cuba si amplierà, grazie all’apertura da parte del governo cubano di Permessi rilasciati a Royal Caribbean e Norwegian Cruise Line e i loro relativi brand offrendo un’ampia gamma di scelta per gli amanti delle crociere.

cuba_offerte_crociere_volaincrociera

Con Royal Caribbean ci saranno anche gli altri brand Azamara e Celebrity Cruise mentre per Norwegian Cruise Line ci sarà  Oceania Cruise e Regent che offriranno una crociera extra lusso per accontentare anche il pubblico più esigente. Si potrà dunque visitare Cuba e le più belle perle dei Caraibi assecondando il proprio stile e la spesa più adatta alle proprie esigenze.

Per finire la nave Empress of the Seas di Royal Caribbean salperà da Tampa con crociera di 4/5 notti con scalo a Cuba mentre i dettagli per gli itinerari estivi saranno noti a breve.

cuba_offerte_crociere_volaincrociera

Per ulteriori informazioni non esitate a contattare in nostri esperti di crociere allo 0184.544 064 o richiedete il vostro preventivo direttamente su www.volaincrociera.com